Vieni a trovarci su Facebook
Seguici su Twitter

Il regolamento del torneo


REGOLAMENTO 2016-17

1) L' organizzazione si avvale della facoltà di poter rifiutare l' iscrizione di giocatori non graditi.

2) Ogni squadra può iscrivere un massimo di 16 giocatori (al massimo 12 in campo) che potranno essere inseriti anche a torneo iniziato ma soltanto nei 4 periodi sotto elencati. L'età minima consentita per iscriversi è di 16 anni compiuti con firma dei genitori o di chi ne fa le veci. I giocatori che verranno aggiunti, non dovranno risultare iscritti con nessuna altra squadra (serie A, B e C) nemmeno come dirigenti. Nessun giocatore iscritto potrà essere cancellato dalla lista, nemmeno se non ha mai giocato. Date riservate all'iscrizione di nuovi giocatori : 17/18 ottobre 2016 – 21/22 novembre 2016 – 12/13 dicembre 2016 – 23/24 gennaio 2017

Le squadre che intendono iscrivere nuovi giocatori a torneo iniziato, dovranno presentarsi presso il punto vendita CLAUDESPORT nelle date prestabilite, presentando certificato di medicina sportiva, 1 foto tessera, e apposito modulo compilato + modulo assicurazione/socio firmato. Non verranno accettate iscrizioni telefoniche.

3) Ogni squadra potrà iscrivere un massimo di 3 dirigenti che non potranno essere sostituiti. I giocatori non potranno fare i dirigenti per altre squadre iscritte al torneo. In panchina possono andare tutti e tre i dirigenti. I giocatori che non partecipano a una partita non potranno sedere in panchina se sono presenti già i tre dirigenti. Persone non iscritte al torneo, non possono sedere in panchina. Per inserire dirigenti a torneo iniziato si potranno utilizzare le stesse date dei giocatori. Se un dirigente desidera iscriversi come giocatore nella propria squadra dovrà farlo (salvo posti disponibili) nelle date di inserimento giocatori.

4) Non sono ammessi giocatori tesserati F.I.G.C. e federazioni estere corrispondenti, stagione 2016/17 (eccetto di sesso femminile, juniores calcio e under 18-21 calcetto che non giocano in 1ª squadra). Non sono ammessi giocatori squalificati F.I.G.C. e federazioni corrispondenti, fino alla scadenza della squalifica e comunque sempre a discrezione dell'organizzazione che valuterà caso per caso. Sono considerati tesserati i giocatori che partecipano, anche solo in panchina, in partite F.I.G.C. e federazioni corrispondenti (anche una sola presenza).

5) Svolgimento del torneo:
6 categorie così suddivise:
A1 - 11 squadre (2 turni di riposo)
A2 - 11 squadre (2 turni di riposo)
B1 - 11 squadre (2 turni di riposo)
B2 - 10 squadre
C1 - 10 squadre
C2 - 10 squadre

Saranno assegnati 3 punti per la vittoria, 1 punto per il pareggio e 0 punti per la sconfitta.
Al termine della prima fase, in caso di parità di punti tra due o più squadre verranno considerate nell'ordine: 
1 - scontri diretti
2 - classifica avulsa negli scontri diretti
3 - differenza reti negli scontri diretti
4 - maggior numero di reti segnate negli scontri diretti
5 - differenza reti generale
6 - maggior numero di reti segnate in totale
7 - classifica coppa disciplina
8 - sorteggio 

Fino al termine delle fasi eliminatorie, le partite si disputeranno in 2 tempi da 22 minuti con ultimo minuto effettivo (sia del 1° che del 2° tempo). Nelle fasi finali, con due tempi effettivi di 15 minuti ognuno. 

6) Fasi finali:
Ottavi, quarti e semifinali si disputeranno con gara di andata e ritorno. Le finali con scontro diretto.
In caso di parità dopo la partita di ritorno (ottavi, quarti e semifinali), si svolgerà un unico tempo supplementare di 5 minuti effettivi al termine del quale, in caso di permanenza di parità, passerà il turno la squadra meglio posizionata in classifica nella stagione. Nel caso di scontro tra squadre di categoria diversa passerà il turno la squadra che ha militato nella categoria superiore.
Le finali play off e la finalissima 1°/2° posto si disputeranno con scontro diretto, un unico eventuale tempo supplementare di 5 minuti effettivi, a cui faranno eventualmente seguito i calci di rigore (3 a squadra, poi avanti ad oltranza).
In caso di parità nella finale 3°/4° posto di A1 si tireranno direttamente i calci di rigore senza effettuare il tempo supplementare.
La vincente dei play off di A1 conquista il titolo di campione 2016/2017.


7) ESPULSIONI E TURNI DI SQUALIFICA
NESSUN TURNO DI SQUALIFICA SE...
- il portiere para con le mani fuori dall'area di rigore un tiro diretto verso la propria porta o ferma un passaggio giudicato dagli arbitri decisivo ai fini di una marcatura.

UNA GIORNATA DI SQUALIFICA SE...
- un giocatore si sostituisce al portiere e para un tiro indirizzato nella propria porta.
- un giocatore viene espulso per doppia ammonizione.
- un giocatore impedisce alla squadra avversaria di segnare usando un comportamento illecito ma non violento.
- un dirigente viene allontanato dal campo.
- un giocatore subisce la 4^ ammonizione in partite diverse.
Dopo la prima squalifica per accumulo di 4 cartellini gialli, ne basteranno 3 in diverse partite per saltare un altro turno. Di seguito ne basteranno altri 2 per fare scattare una nuova squalifica. Al termine della fase eliminatoria, i cartellini gialli a carico dei giocatori, verranno azzerati ma basteranno 2 cartellini gialli in diverse partite per fare scattare la squalifica. Nella partita di ritorno delle semifinali le ammonizioni a carico dei giocatori verranno azzerate. Pertanto i giocatori diffidati che prenderanno un' ammonizione (nella semifinale di ritorno) potranno comunque giocare la finale. Giocatori e dirigenti squalificati non possono sedere in panchina.

DUE O PIU' GIORNATE DI SQUALIFICA PER... 
- insulti all'arbitro. 
- gioco violento.
- fallo di reazione.
- abbondono del campo sotto forma di protesta.
- comportamenti scorretti e antisportivi come sputi o atteggiamenti violenti.
- violazione delle regole di tesseramento.
Per ogni espulsione farà comunque fede il referto arbitrale che potrebbe far aumentare i turni di qualifica.

8) Alle squadre sarà consentito un ritardo massimo di 10 minuti (con multa di 25€ - vedi sanzioni disciplinari) dall’ orario di calendario. Al termine dei 10 minuti l'arbitro darà inizio alla gara che si potrà giocare con un minimo di tre giocatori. Se la squadra si rifiuterà di giocare scatterà la sconfitta a tavolino per 6 a 0 più sanzioni disciplinari. Nelle fasi finali non sono consentiti ritardi.

9) SANZIONI DISCIPLINARI 
Ammonizioni ed espulsioni non sono soggette a multa. 
a) ritardo inizio di gioco fino a 10 minuti - € 25,00.
b) ritardo superiore a 10 minuti o non presentazione della squadra - € 100,00 + sconfitta tav. 0–6 + 3 punti di penalità in classifica.
c) partita disputata in meno di 5 giocatori - € 60,00.
d) divisa di gioco in disordine (pantaloncini / calze di diverso colore ecc.) - € 15,00.
e) mancanza delle pettorine in caso di sorteggio dell’utilizzo delle stesse - € 15,00
f) cambio numero di maglia di un giocatore senza avvisare il direttore di gara - € 30,00 + sanzioni.
g) utilizzo della maglia jolly senza avvisare il direttore di gara - € 10,00.
h) nel caso in cui una squadra schieri un giocatore tesserato o squalificato F.I.G.C. 2016/17, subirà 3 punti di penalizzazione, più € 200,00 di multa e squalifica del giocatore oltre alla sconfitta per 6 a 0 a tavolino per ogni partita disputata dal giocatore stesso.
i) rissa tra giocatori in campo (a discrezione dell' arbitro con possibilità di punti di penalizzazione e squalifica dal torneo dei giocatori coinvolti) - € 300,00.
l) giocatore senza visita medica squalifica per 5 o più giornate del giocatore stesso e sconfitta 0-6 a tavolino della partita in causa + € 50,00 di multa.
m) eventuali danni alle strutture saranno a carico del responsabile della squadra.
n) Altre sanzioni potranno essere richieste dall' organizzazione alle squadre, per comportamenti scorretti o antisportivi.
o) Le sanzioni verranno scalate dalla caparra versata all’ iscrizione. Le multe che superano la caparra dovranno essere versate dal responsabile entro la settimana successiva e verranno indicate sul sito del torneo.
p) I giocatori che verranno espulsi nelle ultime giornate o nelle fasi finali, sconteranno le giornate di squalifica nella edizione successiva del campionato.

Le società partecipanti saranno direttamente responsabili di invasioni di campo e di aggressione a giocatori o arbitri da parte di propri sostenitori. Pertanto saranno penalizzate di conseguenza. 


10) I reclami saranno validi se presentati entro 24 ore dal termine della partita, per iscritto e accompagnati da € 100,00 che verranno restituiti in caso di accoglimento del medesimo. I reclami verranno esaminati e giudicati dai signori Valenti Andrea in qualità di organizzatore e Murzilli Roberto in qualità di responsabile degli arbitri.

11) Le regole di gioco sono principalmente quelle attuate nel regolamento del calcio a 5 nazionale 2016/2017 con alcune variazioni che verranno comunicate in fase di riunione pre campionato.

12) La coppa disciplina verrà assegnata al termine dei gironi eliminatori. L' ammonizione vale un punto, l' espulsione, sia diretta che per doppia ammonizione, vale 4 ammonizioni ossia 4 punti. In caso di parità tra due squadre vince quella che ha subìto meno espulsioni. In caso di parità assoluta il premio verrà diviso fra le squadre. Le sanzioni per inizio in ritardo, presentazione in quattro giocatori e situazioni che verranno reputate scorrette dall' organizzazione, porteranno un' espulsione in classifica disciplina. La vincente della coppa per ogni categoria, avrà un buono valore da scontare sull’ iscrizione del prossimo campionato, pari a euro 300,00.

13) Il capocannoniere (delle sei categorie) verrà assegnato al termine della prima fase. Ai giocatori che segneranno più di cinque reti in un solo incontro, ne verranno comunque conteggiate soltanto 5.

14) I numeri di maglia dei giocatori sono FISSI e dovranno restare tali per tutto il campionato, verranno indicati sul modulo d’ iscrizione e dietro le foto tessera da consegnare all' iscrizione. Pertanto non verranno richieste distinte di gioco. Coloro che si presenteranno sprovvisti della propria maglia, potranno utilizzare una delle due "maglie jolly" indicate sul modulo d' iscrizione e dovranno segnalarlo al cronometrista, indicando con che numero è iscritto il giocatore stesso. Potranno essere usate al massimo due maglie jolly. In caso che tre giocatori abbiano dimenticato la propria maglia, uno non potrà giocare. Non è possibile usare come maglia jolly quella di un giocatore assente in quella partita. La maglia jolly dovrà essere uguale alle altre ma con un numero che non è utilizzato da nessun giocatore. Non si può giocare senza numero sulla schiena. Anche chi indosserà il n° 0 dovrà averlo stampato. Se il portiere vuole giocare sotto, dovrà avere una maglia uguale a quella dei suoi compagni ma con il suo numero di iscrizione al torneo oppure può utilizzare la maglia jolly. Se un giocatore volesse sostituire il proprio portiere dovrà indossare una pettorina sopra la sua maglia da gioco.

15) CALCETTO MERCATO (viene effettuato soltanto una volta) 
Lunedì 12 e martedì 13 dicembre 2016 - orari : lunedì: pomeriggio 15,00-19,00. Martedì: mattino 9,00-12,30 / pomeriggio 15,00-19,00.
Ogni squadra potrà cedere e prendere un totale massimo di due giocatori e un dirigente iscritti con altre società anche se di diversa categoria. I giocatori che si trasferiscono non potranno più cambiare squadra. I dirigenti che si trasferiscono non potranno più essere convertiti in giocatori. Le squadre con 16 iscritti potranno comunque prendere 2 giocatori da altre anche senza cederne alcuno. I giocatori che intendono cambiare squadra dovranno presentarsi da Valenti Andrea presso il punto vendita "Claudesport". L' operazione E' GRATUITA.

16) CERTIFICATO DI MEDICINA SPORTIVA (obbligatorio): 
responsabile : SORDI Corrado 349.6922686 - sordi.corrado@gmail.com 
Tutti i giocatori dovranno presentare foglio di visita medico sportiva AGONISTICA in fotocopia che verrà controllato dal responsabile in collaborazione con il CONI e gli istituti di medicina sportiva locali. I giocatori, compresi quelli che verranno aggiunti a torneo iniziato, non potranno giocare fino alla presentazione all’ organizzazione della copia del certificato. Il foglio rilasciato dal medico di famiglia, la fattura o la sola prenotazione non hanno valore.
NON E' PIU' POSSIBILE GIOCARE CON LA SEMPLICE DICHIARAZIONE DI VISITA EFFETTUATA. I GIOCATORI SONO OBBLIGATI A PRESENTARE LA FOTOCOPIA DI IDONEITA' AGONISTICA COME DI SEGUITO INDICATO:

LUNEDI' - MARTEDI' : presso Claudesport in C.so Battaglione 56 - Aosta.
GIOVEDI' - VENERDI' - SABATO : direttamente agli arbitri prima della partita.

17) E’ obbligatorio l’ utilizzo dei parastinchi. I giocatori che si presenteranno sprovvisti, non potranno giocare.
 
18) GIUDICE SPORTIVO sig. MURZILLI Roberto
Gli arbitri potranno essere aggiunti a torneo iniziato e in casi di estrema urgenza, potranno essere alcuni giocatori partecipanti al campionato ma comunque di categoria diversa alla partita in causa. In caso di assenza di uno degli arbitri, la partita potrà essere diretta dal solo arbitro presente.

19) I palloni a rimbalzo ridotto verranno messi a disposizione dall’ organizzazione e non potranno essere sostituiti con altri.

20) Le foto alle società partecipanti verranno effettuate alla prima o alla seconda giornata di campionato.

21) Per evidenti motivi organizzativi, è IMPOSSIBILE effettuare spostamenti di partite o cambiamenti di orario, dopo la stampa dei calendari.

22) In caso di mancata presentazione di una squadra nella partita di andata o di ritorno nelle fasi finali, la squadra stessa verrà automaticamente eliminata dal torneo. Pertanto non verrà omologato il risultato di 6 a 0 a tavolino.

23) Nel caso in cui due squadre arrivino ai calci di rigore, i giocatori non potranno abbandonare il campo. Pertanto, dopo i cinque rigori per ogni squadra, in caso di permanenza di parità, tutti i presenti dovranno tirare il penalty fino all' eliminazione di una delle due squadre.